Rugby mondiale: Hansen insiste “Cambiate i calendari o saranno guai”

Il ct degli All Blacks ribadisce la dura posizione neozelandese e minaccia l’addio dei test match per i suoi.

O si cambia, o dal 2020 gli All Blacks faranno da soli. La minaccia, ribadita già in passato, arriva da Steve Hansen, ct della nazionale neozelandese. Tema di discussione i calendari internazionali del rugby, che downunder non piacciono proprio così come sono.

“Ogni anno ci viene chiesto di giocare di più e Tew ha ragione per quanto riguarda il lato economico. Se dovessimo organizzare noi stessi le partite, sono sicuro che le squadre dell’Emisfero Nord vorrebbero giocare tanti test contro di noi. Con noi riempiono i loro stadi e guadagnano un sacco di soldi” le sue parole.