Top 14: cambia il sistema di promozione/retrocessione

Niente promozione diretta e spareggio a fine stagione. Così cambiano i campionati francesi.

Niente promozione diretta per la miglior formazione della stagione della Pro D2, ma un playoff fotocopia di quello del Top 14. Con due semifinaliste dirette e quattro qualificate ai barrage a giocarsi il primo posto e la promozione nel massimo campionato francese. E per la finalista?

Niente promozione, ma uno spareggio con la tredicesima del Top 14 (la quattordicesima retrocede direttamente, ndr.) in casa della formazione della Pro D2 per decidere l’ultima squadra del Top 14 della stagione successiva. “Questa riforma è volta a diminuire la pressione nel Top 14 relativa al rischio di retrocessione, in modo da favorire un gioco offensivo e il lancio di giovani giocatori” scrive il comunicato della LNR.

Una riforma che, però, non premia chi vince – magari dominando – la stagione regolare della Pro D2, obbligandola a un ulteriore playoff con il rischio che un match diretto rovini un’intera stagione. Forse, come c’era già la retrocessa diretta poteva restare anche la promossa diretta.

I Video di Blogo