NFL: Lancaster, dal flop mondiale ai placcaggi degli Atlanta Falcons

L’ex ct dell’Inghilterra ha tenuto un “corso” di difesa ai giocatori del team di Football Americano.

Una tre giorni per insegnare le tecniche di placcaggio del rugby. Stuart Lancaster, ex ct dell’Inghilterra, è tornato sul campo da gioco, ma lo ha fatto su quello del Football Americano, prendendo parte agli allenamenti degli Atlanta Falcons. Una tre giorni che è servita per far vedere ai giocatori come si placca nel rugby.

Una collaborazione nata dal sempre maggior interesse dell’NFL verso la difesa del rugby, soprattutto visti i troppi casi di traumi cerebrali che vi sono nel football. “Ho parlato loro di vincere la collisione e di come finire il placcaggio – ha detto Lancaster –. Ci sono molti aspetti all’avanguardia nel Football Americano, ma anche altri che possono essere migliorati”.

Da parte sua il coach degli Atlanta Falcons Dan Quinn ha sottolineato come “Nel rugby placcano di continuo e abbiamo pensato che da Stuart ci fosse molto da guadagnare. E’ venuto e abbiamo passato un po’ di tempo parlando di placcaggio, di quali allenamenti fare e se ci fosse qualcosa di quello che facciamo noi che lui possa usare nel rugby e qualcosa del rugby che possiamo adattare noi”.