Rugby e Doping: 4 anni di squalifica per due

Lungo stop per Davide Vasta, il giocatore positivo a 11 sostanze, e per Davide Scudieri, entrambi dell’Amatori Catania.

Era finito sulle pagine di tutti i quotidiani nazionali, e anche all’estero, per la positività record a 11 sostanze illegali. Ora per Davide Vasta, e per il compagno di squadra Davide Alessio Scuderi, è arrivata la squalifica. Che per entrambi è di quattro anni. Ecco il comunicato Coni.

Il Tribunale Nazionale Antidoping – Prima Sezione, nel procedimento disciplinare a carico dell’atleta Davide Alessio Scuderi (tesserato FIR) visti gli artt. 2.1 e 4.2.1 delle NSA, gli ha inflitto 4 anni di squalifica, a decorrere dal 4 luglio 2016 e, dedotto il presofferto, con scadenza al 3 maggio 2020. Ha condannato l’atleta al pagamento delle spese del procedimento quantificate forfettariamente in euro 378,00 e e disposto che la presente decisione sia comunicata all’interessato, all’UPA, alla WADA, alla WORLD RUGBY, alla FIR ed alla società di appartenenza.

Nel procedimento disciplinare a carico dell’atleta Davide Vasta (tesserato FIR) visti gli artt. 2.1 e 4.2.1 delle NSA, afferma la responsabilità dello stesso in ordine all’addebito ascrittogli e gli infligge 4 anni di squalifica, a decorrere dal 4 luglio 2016 e, dedotto il presofferto, con scadenza al 3 maggio 2020. Ha condannato l’atleta al pagamento delle spese del procedimento quantificate forfettariamente in euro 378,00 e disposto che la presente decisione sia comunicata all’interessato, all’UPA, alla WADA, alla WORLD RUGBY, alla FIR ed alla società di appartenenza.