Australia: Cheika incassa la fiducia

Nonostante le tre sconfitte con l’Inghilterra l’Aru conferma di puntare sul ct.

Uno zero-tre pesante da digerire, un cappotto che nell’inverno australiano scalda sì, ma gli animi. E, ovviamente, sotto accusa finisce Michael Cheika, il ct che in meno di un anno aveva portato i Wallabies alla finale mondiale. Ma se le polemiche divampano in Patria, la Federazione lo difende.

“Cheika è un allenatore di classe mondiale e sono sicuro che stamani starà un po’ male, ma le cose vanno su e giù – si legge in una dichiarazione sul sito dell’Aru –. Ci sono cose su cui dobbiamo lavorare, e non solo a livello di nazionale, ma lui resta. Speriamo che parlando di alto livello ci sia maggiore collaborazione tra i vari stati, una cosa che preparerà i Wallabies meglio”.