Australia: infinito Smith, firma con i Reds

George Smith ha firmato un biennale con la franchigia del Queensland. E giocherà anche in Giappone.

Ritirarsi? No, grazie. A 35 anni George Smith ha ancora tanta voglia di scendere in campo con la palla ovale. Uno dei flanker più forti di tutti i tempi, uno dei giocatori simbolo dell’Australia del nuovo millennio, Smith ha firmato un contratto che lo legherà con i Reds per le stagioni 2017 e 2018 del Super Rugby.

111 caps con i Wallabies, 142 partite nel Super Rugby, poi le esperienze in Europa tra Tolone, Stade Français, Lione e Wasps e quelle giapponesi con i Suntory Sungoliath nella Top League. E, ora, il ritorno a casa con i Reds, ma anche un contratto che lo lega con il club nipponico e che obbligherà Smith a non prendersi, praticamente, vacanze.

“Il corpo sta benissimo e l’esperienza in Inghilterra è stata fantastica. Non vedo l’ora di tornare a giocare nel Super Rugby, in una squadra che sta costruendo una lista giocatori veramente forte – le parole di Smith –. I Reds mi hanno chiesto anche di fare da mentore ad alcuni giovani e di condividere le mie esperienze con la nuova generazione e questa è una delle parti più eccitanti del venire ai Reds”.

I Video di Blogo