All Blacks: il dopo Dan Carter si chiama Cruden

Steve Hansen ha annunciato la formazione che affronterà il Galles sabato. All’apertura torna Aaron Cruden.

E’ Aaron Cruden la prima scelta di Steve Hansen dopo il ritiro di Dan Carter. E’ l’apertura dei Chiefs che vestirà la maglia numero 10 sabato all’Eden Park di Auckland nel primo dei tre test match degli All Blacks contro il Galles. Lo spot numero 10 era il più atteso in una Nuova Zelanda che dopo il trionfo mondiale cambia volto e per la prima volta si presenterà in campo senza leggende come Carter – appunto – ma anche Richie McCaw, Ma’a Nonu e Conrad Smith.

E proprio i due centri che hanno scritto la storia recente dei tutti neri vengono sostituiti da Ryan Crotty e da Malakai Fekitoia, aspettando il ritorno di Sonny Bill Williams, quest’estate impegnato con la nazionale di seven in vista di Rio 2016.

ALL BLACKS
15 Ben Smith, 14 Waisake Naholo, 13 Malakai Fekitoia, 12 Ryan Crotty, 11 Julian Savea, 10 Aaron Cruden, 9 Aaron Smith, 8 Kieran Read, 7 Sam Cane, 6 Jerome Kaino, 5 Brodie Retallick, 4 Luke Romano, 3 Owen Franks, 2 Dane Coles, 1 Joe Moody
A disposizione: 16 Nathan Harris, 17 Wyatt Crockett, 18 Charlie Faumuina, 19 Patrick Tuipulotu, 20 Ardie Savea, 21 TJ Perenara, 22 Beauden Barrett, 23 Seta Tamanivalu