Curiosità ovali: quando il Galles si scoprì più forte nel calcio

La squadra di rugby gallese andrà in Nuova Zelanda, quella di calcio agli Europei. E i bookmakers scommettono su Gareth Bale.

Se dici Galles dici rugby. La palla ovale è lo sport principe nel Paese britannico e la nazionale gallese è da sempre una delle potenze mondiali. Sei Nazioni vinti, semifinali mondiali, campionissimi legano il nome del Galles al rugby, Paese dove il calcio non ha mai avuto grandi fortune.

Il Galles del calcio ha partecipato a un solo Mondiale, nel lontano 1958, mentre a Euro 2016 i gallesi disputeranno il loro primo Europeo. Insomma, il Galles è rugby, non calcio. Ma, oggi, non per i bookmakers britannici. Infatti, questo giugno vedrà lo sport gallese impegnato su due fronti lontanissimi. Il XV di Warren Gatland sarà impegnato per tre volte contro gli All Blacks, mentre Gareth Bale e compagni saranno in Francia. A fare notizia sono le quote degli scommettitori.

Una vittoria del Galles contro gli All Blacks ad Auckland viene pagata 12-1, la semifinale raggiunta dal Galles a Euro 2016, invece, viene quotata solo 10-1. Insomma, un miracoloso risultato del Galles calcistico (che, ripetiamo, non è mai riuscita a qualificarsi a un Europeo prima di quest’anno) sarebbe più probabile della vittoria rugbistica in Nuova Zelanda. Cose dell’altro mondo…

I Video di Blogo.it