Sonny Bill Williams: fedele agli All Blacks fino al 2019?

Secondo la stampa neozelandese il centro non accetterà le offerte europee e firmerà con la Federazione un triennale.

Niente Tolone, niente Inghilterra, ma ancora la Nuova Zelanda e gli All Blacks. Secondo la stampa neozelandese l’oggetto dei desideri Sonny Bill Williams resterà un sogno per i club europei, con il centro pronto a firmare un rinnovo con la NZRU che lo porterà alla Rugby World Cup 2019.

Ancora nulla di definitivo, di firme non ci sono, ma secondo i media neozelandesi la Federazione avrebbe alzato la posta offrendo un triennale a SBW che, dunque, resterebbe legato agli All Blacks fino ai Mondiali 2019. “Non posso confermare nulla – le parole del Ceo Steve Tew –. Non confermiamo mai nulla prima dell’annuncio ufficiale. Tutti sanno che vorremmo trattenere Sonny Bill e che stiamo facendo il possibile affinché ciò accada”.

Quali sono le armi che la NZRU utilizzerà per far rinunciare a Sonny Bill Williams i ricchissimi contratti francesi, inglesi o della rugby league? Tre principalmente: la possibilità di essere protagonista l’anno prossimo del tour dei British & Irish Lions in Nuova Zelanda, la possibilità di vincere la terza Coppa del Mondo consecutiva e, infine, la possibilità di continuare la sua carriera parallela di pugile. Basterà a convincerlo?

I Video di Blogo