Trento: Simonetta Agostini uccide il marito Paolo Scrinzi al termine di una lite

Ennesima tragedia in famiglia, stavolta in un paese in provincia di Trento: Simonetta Agostini, 54enne, ha accoltellato il marito Paolo Scrinzi, 64 anni, al termine di una lite.Il rapporto tra i due, sposati in seconde nozze, da un po’ di tempo di era deteriorato e le discussioni erano all’ordine del giorno.Ieri pomeriggio Scrinzi, nel corso


Ennesima tragedia in famiglia, stavolta in un paese in provincia di Trento: Simonetta Agostini, 54enne, ha accoltellato il marito Paolo Scrinzi, 64 anni, al termine di una lite.

Il rapporto tra i due, sposati in seconde nozze, da un po’ di tempo di era deteriorato e le discussioni erano all’ordine del giorno.

Ieri pomeriggio Scrinzi, nel corso di una lite, ha afferrato la moglie per un braccio. Lei, per difendersi, ha preso un coltello ed ha colpito il marito al fianco sinistro.

Poi ha chiamato i soccorsi, ma l’uomo non ce l’ha fatta: è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Santa Chiara di Trento con un trauma penetrante toracico addominale sinistro da arma bianca ed è deceduto nella notte.

Lei, invece, è stata portata in caserma ed arrestata.

Via | Quotidiano.net