Eccellenza: Rovigo vuole vendetta, Calvisano il tris

Appuntamento questa sera, ore 19.05 con diretta RaiSport, per la finalissima del massimo campionato italiano di rugby.

Mancano poche ore alla finale numero 86 del Campionato Italiano di Eccellenza. A contendersi lo Scudetto, per la terza volta consecutiva, saranno FEMI-CZ Rovigo e Rugby Calvisano che si affronteranno allo Stadio “Battaglini” di Rovigo alle 19.05, match che sarà trasmesso in diretta su Rai Sport 2. La direzione di gara della partita sarà affidata a Matteo Liperini.

Sale l’attesa in casa dei Bersaglieri per la seconda finale consecutiva allo Stadio “Battaglini” (la terza con quella disputata a Calvisano nel 2014). L’occasione per la squadra di casa è molto ghiotta e i rossoblu cercheranno di non farsi sfuggire il titolo tra le mura amiche di Rovigo. Joe McDonnell, head coach di Rovigo, è carico in vista della finale: “Sono molto felice perché i ragazzi nelle ultime settimane sono riusciti ad assimilare tutto il lavoro portato avanti in questi 5 mesi, nei quali si sono impegnati sia in allenamento che in partita per essere pronti a giocare questa meritata finale. Arriviamo da due belle gare di semifinale e ci manca solo l’ultima partita, per la quale siamo sicuri di aver fatto un grande regalo al nostro meraviglioso pubblico. Abbiamo cercato di impostare quest’ultima settimana senza pressioni, con allenamenti tranquilli, e sono sicuro che i ragazzi faranno una buona performance, giocheranno con il cuore e daranno il 100% in campo”.

I Campioni d’Italia in carica proveranno a non farsi sfuggire l’occasione del terzo titolo consecutivo. Per alcuni giocatori gialloneri sarà l’ultima partita con la maglia del Rugby Calvisano, motivo in più per dare il meglio di se in campo. Alessandro Vaccari, presidente del Calvisano, non vede l’ora di affrontare Rovigo per la terza volta consecutiva in finale: “Sappiamo bene cosa ci attende e sappiamo che sarà dura, ma puntiamo a vincere. Ora quel che conta per i giocatori è l’aspetto mentale”.

ROVIGO – CALVISANO
Sabato 28 maggio, ore 19.05 – Stadio Battaglini, Rovigo
Rovigo: 15 Basson, 14 McCann, 13 Majstorovic, 12 Van Niekerk, 11 Menon, 10 Rodriguez, 9 Frati, 8 Bernini, 7 Lubian, 6 Ruffolo, 5 Ferro, 4 Parker, 3 Tenga, 2 Momberg, 1 Quaglio
In panchina: 16 Silva, 17 Balboni, 18 Atalifo, 19 Maran, 20 Zanini, 21 Chillon, 22 Bronzini, 23 Mantelli
Calvisano: 15 Chiesa, 14 Canavosio, 13 Bergamo, 12 Castello, 11 Di Giulio G., 10 Vlaicu, 9 Raffaele, 8 Tuivaiti, 7 Mbandà, 6 Belardo, 5 Beccaris, 4 Cavalieri, 3 Costanzo, 2 Morelli, 1 Panico
In panchina: 16 Giovanchelli, 17 Riccioni, 18 Violi, 19 Andreotti, 20 Giammarioli, 21 Surugiu, 22 Buscema, 23 Minozzi
Arbitro: Liperini

Foto – Elena Barbini

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia