Autobomba contro convoglio NATO in Afghanistan

Non è ufficiale la presenza di vittime: l’auto ha speronato il convoglio prima di esplodere.

Un autobomba è esplosa questa mattina a Shah Shaheed, alla periferia orientale di Kabul in Afghanistan, tentando di colpire un convoglio della NATO: è il secondo attacco contro un convoglio straniero nel giro di una settimana. Secondo Al Jazeera tre persone sarebbero morte nell’attacco.

Altri media internazionali come il Guardian non confermano nè smentiscono la morte di persone: l’autobomba avrebbe speronato il convoglio straniero prima di esplodere; secondo Sediq Sediqqi, portavoce del governo di Kabul, si conferma l’attentato suicida ma non la presenza di vittime. Quello degli attacchi talebani è un problema sempre più pressante, come sottolineato anche in una recente visita a Kabul dal senatore repubblicano John McCain.

(in aggiornamento)