Le prime pagine di oggi, domenica 21 giugno

Le prime pagine dei principali quotidiani italiani in edicola oggi, domenica 21 giugno 2015

L’ultima chiamata europea per Atene, il Family Day romano e il Papa che omaggia la Sindone, oggi a Torino, sono gli argomenti protagonisti sulle prime pagine dei quotidiani in edicola questa mattina.

Il giornale torinese La Stampa apre proprio con una foto del Family Day di ieri a Roma: “In piazza contro le nozze gay” titola il quotidiano del Lingotto, che nell’attualità politica lancia uno sguardo oltre l’Italia: “Eueopa, l’ultima chiamata ad Atene: piano da 10 miliardi”.

Il quotidiano laRepubblica apre anch’esso con una grande foto del Family Day in prima pagina, ove si ritrae uno striscione esposto ieri che fa, in buona sostanza, da titolo: “Qui in piazza per i nostri figli” si legge nella fotografia, mentre più in basso il quotidiano titola effettivo: “Cattolici in piazza contro le unioni gay “siamo un milione difendiamo i figli”. Di spalla, di taglio alto, il lungo braccio di ferro greco-europeo. Molto interessanti, di taglio basso a fondopagina, due approfondimenti: “il manifesto dell’assassino” di Charleston e il “Dizionario della mafia nel mondo di mezzo”, da non perdere.

Il Corriere della Sera invece apre con gli esteri: “No al blocco navale in Libia” titola il quotidiano di via Solferino, che lancia così un’intervista al generale Graziano, capo di Stato Maggiore della Difesa. Più in basso una grande foto del Family Day (il risalto dato dai tre quotidiani nazionali alla manifestazione è notevole, più che altre volte) e a destra le notizie dalla Grecia.

Restando nelle redazioni milanesi Il Giornale sul Family Day ma con toni polemici e pochi riferimenti oggettivi: “Renzi cambia famiglia” è il titolone-macedonia, che include nell’occhiello Family Day, diritti civili, patto del Nazareno ed alleanza (possibile) Lega e Forza Italia. Libero invece cambia tema e si scaglia contro gli alti uffici statali: “Evasori fiscali” scrive il quotidiano diretto da Maurizio Belpietro, riportando il buco da 28 milioni di euro sulla tassa rifiuti, con Presidenza del Consiglio, Camera, ministeri ed Agenzia delle Entrate che sarebbero in morosità.

Toni ovviamente opposti per il quotidiano comunista ilmanifesto: Estate Fuori è il titolo del giornale, con ampi approfondimenti sulle condizioni dei migranti a Ventimiglia e un resoconto della Giornata mondiale del rifugiato che si celebrava ieri. Il Fatto Quotidiano, sul Family Day, titola: “Risorge la destra bigotta” mentre di taglio alto ampio spazio ai sondaggi politici, con il “crollo” di Renzi. ù

Il quotidiano romano Il Messaggero invece titola sul rebus greco: “Grecia, spiragli per l’accordo, mentre più in basso ritorna sui guai della Capitale: “La giunta Marino perde i pezzi, conto alla rovescia di Renzi”. Il Sole 24 Ore inevitabilmente entra nel profondo del braccio di ferro tra Atene e Bruxelles: “Grecia-Ue, lo scontro brucia 1000 miliardi”.