Modena: Ahmad Khan Butt uccide la moglie a sassate e riduce in fin di vita la figlia 20enne

Tragedia in famiglia a Novi, in provincia di Modena, destinata a scuotere l’opinione pubblica: Ahmad Khan Butt, pakistano di 53 anni, ha ucciso la moglie Begm Shnez, 46 anni, a colpi di pietra e ferito gravemente la figlia 20enne a sprangate.E’ accaduto tutto dopo le 16 di ieri: il 53enne aveva combinato un matrimonio per


Tragedia in famiglia a Novi, in provincia di Modena, destinata a scuotere l’opinione pubblica: Ahmad Khan Butt, pakistano di 53 anni, ha ucciso la moglie Begm Shnez, 46 anni, a colpi di pietra e ferito gravemente la figlia 20enne a sprangate.

E’ accaduto tutto dopo le 16 di ieri: il 53enne aveva combinato un matrimonio per sua figlia Nosheen, che non era affatto d’accordo. Sua madre, Begm Shnez, ha preso le sue difese e in pochi attimi si è consumata la tragedia.

Humair Butt, 19enne fratello della giovane, si è accanito sulla sorella con una spranga mentre il padre ha impugnato una pietra ed ha colpito la moglie, uccidendola.

Alcuni vicini, che hanno assistito alla scena, hanno subito allertato i soccorsi, ma per la donna non c’è stato nulla da fare.

Nosheen, invece, è stata trasportata in ospedale e, nonostante le gravi condizioni, non sarebbe in pericolo di vita.

Padre e figlio sono stati arrestati. Finora hanno deciso di non rispondere alle domande degli inquirenti.