Russia: bambina di 6 anni salva il fratellino e muore ustionata

In Russia una bambina di 6 anni ha salvato la vita al fratellino di un anno e mezzo. La bimba è morta in seguito alle ustioni riportate.

Arriva ancora una volta dai giornali inglesi Mirror e Daily Mail una triste storia avvenuta in Russia. Masha Yantuganova, bambina di soli 6 anni, è morta nel tentativo (riuscito) di salvare la vita al fratellino di un anno e mezzo.

E’ stato un tragico incidente domestico: Masha e il fratello Dima stavano giocando nel giardino di casa nel paese di Suuk-Chishma, nel Bashkortostan, quando il piccolo è inciampato nel cavo di un bollitore elettrico e una cascata di acqua bollente ha iniziato a cadere su di lui. A frapporsi tra il liquido e il piccolo Dima è stata proprio la coraggiosa Masha, che ha usato il corpo come scudo.

La bambina è riuscita ad avvisare la madre, che ha provato a ricorrere al ghiaccio per salvare entrambi. La corsa agli ospedali non è stata facile: l’ambulanza non ha risposto alle chiamate della famiglia ed è stato necessario raggiungere in auto due ospedali prima di ricevere cure mediche, risultate adeguate solo per il fratello minore, che è sopravvisuto grazie al coraggio della sorella.

I Video di Blogo