Favole ovali: quando il Brasile batté gli USA a rugby

Storico successo per la nazionale carioca nell’Americas Rugby Championship. Guardate il video dei festeggiamenti.

Una vittoria costruita nel primo tempo, ma poi difesa strenuamente fino all’ultimo e un successo shock che pochi si aspettavano. Il Brasile affrontava per la prima volta nella sua storia gli USA, una squadra abituata a partecipare alla Rugby World Cup e che nel ranking mondiale è 16°. Il Brasile, invece, i Mondiali di rugby li ha solo visti in tv e nella classifica mondiale è addirittura al 42°.

Ebbene, nonostante ciò a Sao Paulo il Brasile ha riscritto la storia imponendosi 24-23 nel match valido per l’Americas Rugby Championship, il nuovo torneo che raccoglie diverse nazionali del continente americano. Una sfida che si mette subito bene per il XV carioca, che mette a segno sei punti nei primissimi minuti, seguiti dalla meta di Daniel Sancery, che corre per 50 metri in una difesa che non sa reagire e Brasile che si ritrova 13-0 dopo neanche un quarto d’ora. E al 22′ arriva la meta di mischia, non trasformata, che fa scappare via i padroni di casa sul 18-0.

A questo punto gli USA si risvegliano, hanno un moto d’orgoglio e con la meta di Joseph Taufete al 28′ può chiudere il primo tempo sotto 18-8. Vantaggio che si riduce ancora a inizio ripresa, quando arriva la seconda meta non trasformata per gli USA, questa volta messa a segno da Aladdin Schrimer. Il Brasile ora soffre, ma allunga dalla piazzola con Moises Duque, prima che la meta di Niku Kruger porti gli USA a -1, promettendo un finale di match mozzafiato.

E così è, perché a 10 minuti dalla fine un fallo brasiliano manda Niku Kruger sulla piazzola per il primo vantaggio ospite (21-23) e la favola brasiliana sembra destinata a spegnersi. Ma così non è, perché i padroni di casa sanno di avere un’occasione unica di fronte a se, spingono, insistono e allo scadere obbligano al fuorigioco gli americani e Moises Duque mette i tre punti che chiudono i giochi e regalano al Brasile un successo che scrive la storia del rugby del Paese.