6 Nazioni 2016: Galles e Scozia, non si può perdere

Appuntamento questo pomeriggio, ore 17.50 con diretta su DMAX, per la sfida celtica tra due squadre che devono vincere.

Se Warren Gatland avesse una formula magica per battere la Scozia, allora sarebbe il primo ad ammettere che l’ingrediente principale è la fortuna, dopo alcune sfide combattutissime negli ultimi anni. Dall’arrivo del ct neozelandese il Galles ha sempre vinto dal 2008, cioè otto volte consecutive, ma la Scozia ha rischiato il colpaccio almeno due volte, come nel 2010 quando è rimasta in vantaggio fino al 78′, quando solo Stephen Jones ha saputo ribaltare il punteggio e poi Shane Williams ha chiuso la pratica.

E se nell’RBS 6 Nazioni 2015 c’è stato un match in cui la Scozia ha mostrato cosa avrebbe potuto fare ai Mondiali è stato proprio quello perso 26-23 al BT Murrayfield. E, dunque, c’è poco di certo al Principality Stadium questo weekend, con Stuart Hogg, Mark Bennett e gli altri scozzesi che vogliono stupire e regalare a Vern Cotter la prima vittoria. I due giocheranno con il ritrovato Duncan Jones, che torna con la Scozia dal giugno 2014 sostituendo l’infortunato Matt Scott a centro.

La capacità di rompere il gioco dei trequarti scozzesi è stata frenata da un Murrayfield fradicio la settimana scorsa, ma ora non ci saranno più alibi al Principality per non trovare la via fino alla linea di meta.

Ma dall’altra parte c’è un giocatore che arriva riposato dopo aver giocato troppo pochi minuti a Dublino la scorsa settimana e questo è Dan Biggar, il cui recupero dal problema alla caviglia è stato ‘miracoloso’ secondo Gatland. Biggar, sostituito dopo soli 21 minuti, era stato dato per escluso per almeno un mese e, invece, ha recuperato in soli sei giorni e sarà fondamentale per il Galles.

Gareth Anscombe, che ha saltato all’ultimo la sfida con l’Irlanda per infortunio, sostituisce Alex Cuthbert in panchina, mentre Jonathan Davis conquisterà il suo 50simo cap al centro con Jamie Roberts.

Pronostico: Galles di +15.

GALLES – SCOZIA
Sabato 13 febbraio, ore 17.50 – Principality Stadium, Cardiff
Galles: 15 Liam Williams, 14 George North, 13 Jonathan Davies, 12 Jamie Roberts, 11 Tom James, 10 Dan Biggar, 9 Gareth Davies, 8 Taulupe Faletau, 7 Justin Tipuric, 6 Sam Warburton, 5 Alun-Wyn Jones, 4 Luke Charteris, 3 Samson Lee, 2 Scott Baldwin, 1 Rob Evans
In panchina: 16 Ken Owens, 17 Gethin Jenkins, 18 Tomas Francis, 19 Bradley Davies, 20 Dan Lydiate, 21 Lloyd Williams, 22 Rhys Priestland, 23 Gareth Anscombe
Scozia: 15 Stuart Hogg, 14 Sean Maitland, 13 Mark Bennett, 12 Duncan Taylor, 11 Tommy Seymour, 10 Finn Russell, 9 Greig Laidlaw, 8 David Denton, 7 John Hardie, 6 John Barclay, 5 Jonny Gray, 4 Richie Gray, 3 Willem Nel, 2 Ross Ford, 1 Alasdair Dickinson.
In panchina: 16 Stuart McInally, 17 Gordon Reid, 18 Zander Fagerson, 19 Tim Swinson, 20 Blair Cowan, 21 Sam Hidalgo-Clyne, 22 Duncan Weir, 23 Sean Lamont
Arbitro: George Clancy

I Video di Blogo

Ultime notizie su Sei Nazioni

Tutto su Sei Nazioni →