Guinness Pro 12: Zebre, il XV per Dublino

Gianluca Guidi ha annunciato la formazione bianconera per la sfida di domani con il Leinster.

Lo staff tecnico del XV federale ha annunciato la formazione che domani alle ore 20.30 italiane sfiderà il XV di coach Leo Cullen -ex seconda linea capitano proprio del Leinster- quarto in classifica ed in piena corsa playoff. La sfida di ritorno si giocherà a campi invertiti tra due settimane, con le Zebre ad ospitare gli irlandesi allo Stadio Lanfranchi domenica 28 febbraio.

Rispetto alla sfida di due settimane fa a Parma contro il Munster tra i convocati bianconeri ci sono due sole novità: assenti l’ala Visentin -stiratosi in settimana- e l’apertura Haimona –uno degli Azzurri delle Zebre- al loro posto sono inseriti in lista gara i due permit player del campionato Eccellenza accolti lunedì scorso a Parma: l’apertura delle Fiamme Oro Rugby Maicol Azzolini e l’ala del Rugby Viadana 1970 Abou Souare.

In prima linea l’alternanza dei piloni questa volta vede partire dal primo minuto i due argentini Postiglioni e Roan con Fabiani a chiudere la prima linea del XV del Nord-Ovest. Seconda linea confermata dopo la convincente prova contro Munster con l’esperienza di capitan Bortolami insieme al giovane Koegelenberg alla sua seconda gara ufficiale con le Zebre. Confermata anche la terza linea con i due flanker Caffini e Meyer –autore di due mete nelle dieci presenze celtiche- a fare reparto col numero 8 Cook.

Il reparto dei trequarti vede alcuni slittamenti: a seguito dell’infortunio di Visentin, il sudafricano Van Zyl si sposta all’ala col connazionale Beyers che partirà titolare ad estremo come nella vittoria esterna di Worcester di Gennaio nella coppa europea EPCR Challenge Cup. Chiude il triangolo allargato l’ala Berryman alla sua 40esima presenza celtica. Nei centri fiducia alla coppia formata da Pratichetti e Boni, entrambi alla ricerca della prima meta stagionale nel Guinness PRO12. In cabina di regia come di consueto le Zebre dimostrano di credere nei migliori giovani italiani schierando all’apertura il permit Azzolini che riprende in mano le redini della squadra dopo le buone prove d’inizio stagione con la maglia bianconera nella finestra del mondiale RWC 2015. Il mediano di mischia Burgess chiude il XV iniziale di coach Guidi.

In panchina oltre a Muliaina -ristabilito dai propri acciacchi muscolari- siederà tra gli altri anche Souare. La giovane ala, alla prima convocazione con le Zebre, è pronto al proprio esordio assoluto nel Guinness PRO12.

ZEBRE
15 Ulrich Beyers, 14 Dion Berryman, 13 Tommaso Boni, 12 Matteo Pratichetti, 11 Kayle Van Zyl, 10 Maicol Azzolini, 9 Luke Burgess, 8 Jean Cook, 7 Johan Meyer, 6 Emiliano Caffini, 5 Marco Bortolami, 4 Gideon Koegelenberg, 3 Guillermo Roan, 2 Oliviero Fabiani, 1 Bruno Postiglioni
In panchina: 16 Emiliano Coria, 17 Andrea De Marchi, 18 Pietro Ceccarelli, 19 Federico Ruzza, 20 Filippo Cristiano, 21 Giulio Toniolatti, 22 Mils Muliaina, 23 Abou Souare

I Video di Blogo

Ultime notizie su Guinness Pro14

Tutto su Guinness Pro14 →