Pierluigi Bersani a Pomeriggio Cinque: “La nostra coalizione è solida e durerà. Le altre no”

Pierluigi Bersani a Pomeriggio Cinque.

18:26 Bersani: “In questi ultimi tre giorni faremo un ulteriore scatto grazie al popolo delle primarie. Andremo nelle piazze, negli autobus… Sarà il rush finale”. Fine intervista.

18:25 Bersani: “E’ un ipotesi che non ho considerato quella di diventare presidente della Repubblica. Governare è pesante, chi si propone con leggerezza, non è adatto. Io voglio assolvere all’impegno di governare con determinazione, coraggio, umiltà. Io chiedo il 51% ma mi comporterò come se avessi il 49%”.

18:24 Bersani sul caso Montepaschi: “Come si vede, ogni giorno che passa, la politica non c’entra niente. Si tratta di manager infedeli, meccanismi di falsificazione di bilancio, di scarso controllo e regolazione dei derivati, meccanismi di utilizzo di scudi fiscali. Alla fine, verranno fuori queste cose qua. Su queste, la politica deve intervenire”.

18:21 Bersani sulla giustizia: “Queste sentenze influiscono nella campagna elettorale ma tirano fuori verità. Io sono di questa idea: la magistratura deve fare il suo compito, con responsabilità, discrezione, sobrietà, non ci devono essere impedimenti. Punto. Sui singoli fatti, sono esplose le manette. Ma erano fatti di cui se ne parlava da un bel po’”.

18:20 Bersani: “Noi abbiamo fatto un accordo con le primarie. Gli altri non si sono fatti fotografare nemmeno in gruppo. La nostra coalizione è solida e durerà. Le altre dureranno molto poco. Questo è il mio pronostico”.

18:18 Bersani su Grillo: “Grillo non ha mai risposto ad una domanda. Ciò ci porterebbe fuori dalla democrazia. E’ uno che dice via dall’euro, non paghiamo i debiti e ciò ci porterebbe verso la Grecia. Alla gente che partecipa a queste manifestazioni dico attenzione, i guai non sono finiti”.

18:16 Bersani: “Io voglio dare questo messaggio, governare senza cambiamenti sarebbe inutile. Il governo dovrà essere coraggioso. La rabbia e la protesta da soli sono inutili e pericolose. C’è chi pensa di vincere sulle macerie. Chi si candida a governare, deve sapere che deve essere un governo di cambiamento”

18:14 Bersani: “Io mi faccio giudicare dai fatti. Con le primarie, ci saranno 40% di donne tra i parlamentari. Loro dirigeranno il traffico, insegneranno la buona educazione a qualcuno e promuoveranno le nostre leggi come la norma contro la violenza delle donne, la norma riguardante il carico familiare… Affiderò alle donne, i compiti di essere donne e lavorare per le donne”.

18:12 Bersani: “Bisogna cominciare a pensare alle politiche che migliorino gli investimenti. E’ questo che dà lavoro. Bisogna far girare liquidità alle piccole imprese, bisogna fare un piano di piccole opere che i comuni possano attivare, e poi c’è il campo dell’economia verde, abbiamo infrastrutture da fare, la banda larga consentirebbe lo sviluppo di molte piccole imprese, bisogna occuparsi di economia reale”.

18:10 Bersani: “Se non acquisiamo fedeltà fiscale, non andremo da nessuna parte. Bisogna che giri meno contante, il fisco deve avere la possibilità di vedere tutti i movimenti finanziari, chiudiamola con i caroselli italia-estero che chiamiamo elusione che mascherano meccanismi di evasione”

18:08 Bersani sull’Imu: “E’ una tassa sugli immobili. Il problema è farla equa. Bisogna esentare le fasce più deboli. Esentare gli immobili che servono alle imprese. Daremo più progressività”.

18:06 Bersani intervistato da Claudio Brachino: “Per gli italiani, la cosa essenziale è il lavoro e le tasse, bisogna ricavare risorse dalla spesa pubblica, da un raggiungimento di una fedeltà fiscale maggiore per abbassare l’Irpef e aiutare imprese e redditi bassi. Anche il fisco va messo al servizio della possibilità di dare lavoro”.

Pierluigi Bersani sarà ospite oggi a Pomeriggio Cinque, il contenitore pomeridiano di Canale 5. Il candidato premier per la coalizione di centrosinistra, leader del Partito Democratico, sarà intervistato dal giornalista Claudio Brachino intorno alle ore 18. Polisblog seguirà in diretta tutte le sue dichiarazioni.

Foto | © Getty Images

I Video di Blogo.it