6 Nazioni 2016: Inghilterra sfavorita, parola di Eddie Jones

Il tecnico australiano mette pressione alla Scozia, dandola per favorita nella sfida di questo weekend.

L’Inghilterra non ha perso con la Scozia dal 2008 e non ha concesso mete al BT Murrayfield dal 2004, ma Eddie Jones è convinto che la sua squadra sia sfavorita nella trasferta a Edimburgo che aprirà l’RBS 6 Nazioni. Il tecnico australiano, che ha preso le redini da Stuart Lancaster dopo la Coppa del Mondo, è impegnato a preparare la prima partita al timone della Rosa Rossa e sta già lavorando anche sulle tattiche mentali. Dopo la delusione della World Cup, con l’Inghilterra che è stata la prima nazione ospitante a venir eliminata nella fase a gironi, Jones ha nel mirino un inizio vincente nell’RBS 6 Nazioni.

“Ovviamente il nostro primo obiettivo e il più immediato è la Scozia al Murrayfield sabato, quindi ci stiamo preparando al meglio per questa partita. La Scozia è al top in questo momento, hanno disputato un fantastico Mondiale, hanno una squadra esperta, ben allenata e con ottimi giocatori esperti – le sue parole –. Noi siamo una squadra giovane, costruita nelle ultime due settimane, quindi è una situazione diversa e l’Inghilterra si presenta come sfavorita e la pressione sarà sulla Scozia”.

“Abbiamo portato un paio di buoni e giovani allenatori, come Paul Gustard e Steve Borthwick. Entrambi sono fieri inglesi e ottimi allenatori, con tanta energia e attenzione per i dettagli, quindi spero che la squadra si presenterà ben preparata” continua Jones.

La prima scelta di Jones è stata quella di dare la fascia di capitano a Dylan Hartley al posto di Chris Robshaw e Jones ha spiegata come sia proprio l’attitudine di Harltey quella che vuole dare alla squadra per far tornare dominante soprattutto il pack dell’Inghilterra.

“Dobbiamo cambiare, è ovvio. L’Inghilterra fatica dall’RBS 6 Nazioni del 2003 e guardando ai trofei è al quarto posto, il che non è abbastanza per una nazione dalla caratura dell’Inghilterra. Per questo ho scelto un capitano nuovo, pieno d’energia, abrasivo e sicuro di sé” ha concluso Jones.

Ultime notizie su Sei Nazioni

Tutto su Sei Nazioni →