Giappone: Jamie Joseph ct, ormai è fatta

Manca l’ufficialità, ma i media nipponici danno ormai per chiuso l’accordo che porterà il coach degli Highlanders in Giappone.

Da James a James. Il Giappone dei miracoli ha detto addio a Eddie Jones e si affiderà a James ‘Jamie’ Joseph. Dall’Australia alla Nuova Zelanda. Sarà, infatti, James Whitinui Joseph, detto Jamie, il nuovo coach del Giappone. Manca l’ufficialità, ma la stampa nipponica ormai dà l’accordo per fatto.

Classe ’69, una carriera da giocatore prima a Otago e poi proprio in Giappone con i Fukukoa Sanix Blues, e una carriera internazionale prima con gli All Blacks (20 caps) e poi con il Giappone (9). Chiusa nel 2003 la carriera da giocatore ha iniziato come assistente a Wellington, prima di prendere le redini della squadra dal 2008 al 2010. Poi due anni a capo dei Maori All Blacks prima di sbarcare agli Highlanders, con cui ha vinto il Super Rugby 2015 per la prima volta nella storia del club.

I Video di Blogo