Vergogna Rai: la pallavolo e il quinto set, quello sconosciuto

La programmazione della tv di Stato oscura, ancora una volta, il rugby.

L’Italvolley femminile sta disputando il preolimpico e la sfida contro il Belgio è trasmessa da RaiSport. RaiSport 2, per la precisione, cioè lo stesso canale che ha in programma Calvisano-Rovigo. L’emittente di Stato, però, ha calcolato male i tempi e, così, ecco che i due eventi si sovrappongono. Già, perché l’Italvolley in rosa è andata al tie break, al quinto set, e alle 15 la sfida non è ancora finita.

Immaginare che una partita di pallavolo possa andare al quinto set non è così difficile, calcolare i tempi tenendosi un margine per evitare di sovrapporre la programmazione neppure. Basterebbe essere professionali. Ma in casa Rai, nonostante ciò che racconta qualcuno, questo è troppo difficile. E, così, gli appassionati di rugby si stanno ‘godendo’ la pallavolo e stanno perdendosi la prima parte di Calvisano-Rovigo.

Troppo difficile avvisare prima la Fir della possibile sovrapposizione e programmare la sfida d’Eccellenza alle 15.30? Troppo difficile lavorare per promuovere lo sport, invece di continuare a insultare i cosiddetti sport minori e chi li segue? Ma, la domanda principale è: ma la Fir perché continua ad avere Mamma Rai come controparte?

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia