‘Ndrangheta: arrestato in Francia Roberto Cima, cosca Piromalli

È stato arrestato ieri sera in Francia Roberto Cima, ritenuto legato alla ‘ndrangheta calabrese e tra i 100 latitanti più pericolosi d’Italia. Lo riferisce il comando generale dei carabinieri. L’uomo, sorpreso in un appartamento a Vallauris dai Ros di Genova in collaborazione con la gendarmeria francese, deve scontare una condanna della Corte d’assise d’appello di

di remar


È stato arrestato ieri sera in Francia Roberto Cima, ritenuto legato alla ‘ndrangheta calabrese e tra i 100 latitanti più pericolosi d’Italia. Lo riferisce il comando generale dei carabinieri. L’uomo, sorpreso in un appartamento a Vallauris dai Ros di Genova in collaborazione con la gendarmeria francese, deve scontare una condanna della Corte d’assise d’appello di Milano a 21 anni di reclusione per l’omicidio, avvenuto nel 1989 a Ventimiglia, di Aurelio Corica.

Cima, insieme a un complice, uccise l’uomo nell’ambito della faida di quegli anni tra le cosche calabresi in Liguria. In una nota diffusa dai carabienieri si legge che il 52enne Cima, è considerato affiliato al sodalizio Palamara di Ventimiglia (Imola) e collegato alla cosca Piromalli, operante a Gioia Tauro (Reggio Calabria).

Via | RaiNews24

Ultime notizie su Ndrangheta

Tutto su Ndrangheta →