Rugbymercato: Pocock, sulle sue tracce c’è Bordeaux

Uno dei protagonisti assoluti dell’ultima Rugby World Cup potrebbe essere l’ultimo colpaccio del Top 14 francese.

E’ stato uno dei migliori giocatori dell’ultima Coppa del Mondo, ha spinto la sua Australia fino alla finale, ha rubato più palle di chiunque altro in ruck e si è confermato una delle terze linee più letali al mondo. E, ora, per David Pocock si potrebbe aprire un’asta in Francia, con diversi club del Top 14 sulle sue tracce.

I Brumbies e l’Aru hanno già fatto sapere tramite Stephen Larkham che rinnovare il contratto del numero 8 è una delle priorità più urgenti, ma dalla Francia arrivano notizie di un contratto offerto a Pocock dal Bordeaux da ben 275mila euro l’anno, ma anche il Racing 92 e Tolosa sarebbero pronti a mettere sul piatto un contratto ricchissimo per il Wallabie.

27 anni, 55 caps con l’Australia, Pocock ha un contratto con i Brumbies e la federazione australiana che copre il Super Rugby 2016, ma poi sarebbe virtualmente libero. A 5 caps dalla soglia fissata dall’Aru per i giocatori ‘esteri’ per poter venir comunque convocati in nazionale. E anche questo è un punto da non dimenticare.