Guinness Pro 12: Zebre, coi Blues concedono il bis

Si è appena conclusa a Parma la sfida tra i bianconeri e i gallesi di Cardiff.

Tre mete in meno di mezz’ora, un solco che i Cardiff Blues sembrano per un’ora non poter più richiudere, con la seconda vittoria consecutiva che sembra a un passo. Poi, però, i gallesi si rifanno sotto e mettono le Zebre alle corde. Alla fine, però, le Zebre resistono e al 76′ trovano la meta del bonus e della vittoria con van Schalkwyk.

I bianconeri hanno ritrovato il pubblico di Parma ad una sola settimana dalla vittoria di sabato scorso contro gli scozzesi dell’Edinburgh. Biagi e compagni hanno ospitato i gallesi Blues già affrontati in stagione nella pesante sconfitta dell’esordio del 6 Settembre scorso all’Arms Park di Cardiff. Subito botta e risposta tra le due squadre nei primi due assalti: avanti i bianconeri in meta con Van Zyl alla bandierina destra mentre rispondono i gallesi con un’azione simile che porta in meta Thomas. Zebre padrone del campo con belle fasi alla mano; pericoloso il XV di Guidi prima con l’azione combinata Bisegni –al rientro oggi dopo sei mesi s’infortunio- e Sarto e poi ancora in meta con l’intercetto di Pratichetti che strappa 50 metri con Van Schalkwyk a segnare sotto i pali. I padroni di casa potrebbero portarsi oltre il break intorno al 20° ma prima decidono di giocare due falli nei 22 e poi Canna fallisce il piazzato sul terzo fischio consecutivo di Wilkinson. I Blues dopo dieci minuti di sofferenza ritrovano territorio solo grazie all’indisciplina avversaria ma sono sempre le Zebre col loro gioco veloce a rendersi pericolose portandosi in meta con Meyer che raccoglie un intelligente calcetto di Canna. Manici prova a rubare l’ovale in ruck ma viene sanzionato dall’arbitro: Patchell muove così il tabellino ospite al 33° mentre sono brave le Zebre a difendere l’assalto seguente dei blu-celesti.

A cavallo dell’intervallo le Zebre vanno vicine alla quarta segnatura per tre volte col TMO Falzone che nega la meta a Canna, positivo nel gioco tattico al piede quest’oggi. La mischia chiusa da territorio a Navidi e compagni che giocano due rimesse nei 5 italiani ma la difesa italiana avanza e trova il fallo in ruck. L’ala Sarto infiamma in Lanfranchi al 55° con una splendida serpentina che non trova però Canna a pochi metri dalla meta. Dopo tante occasioni non sfruttate i Blues segnano con un bella azione di Williams che rompe il placcaggio di Lovotti e serve James per la facile meta che riporta gli ospiti sotto break. Cardiff potrebbe portarsi a -1 ma Patchell sbaglia il piazzato ottenuto dopo una mischia ben ingaggiata. Gli avanti gallesi sembrano prendere in mano la gara mettendo molta pressione al XV del Nord-Ovest che, nonostante il giallo a De Marchi, vince la mischia ai 5 metri e risale ancora vincendo un altro ingaggio sulla metà campo. Le Zebre trovano fiducia grazie anche alle forze fresche dalla panchina e chiudono in attacco. A 5 minuti dal termine i bianconeri calciano in touche un fallo trovando la meritata meta del bonus con la rolling maul che porta in meta Van Schalkwyk. Finisce 26-15 al Lanfranchi, giornata storica per le Zebre che colgono per la prima volta i cinque punti nonché la prima serie di due vittorie consecutive nel Guinness PRO12 superando proprio i Blues in classifica.

ZEBRE – CARDIFF BLUES 26-15
Sabato 31 ottobre, ore 14.00 – Stadio Lanfranchi, Parma
Zebre: 15 Dion Berryman, 14 Kayle Van Zyl, 13 Giulio Bisegni, 12 Matteo Pratichetti, 11 Leonardo Sarto, 10 Carlo Canna, 9 Luke Burgess, 8 Andries Van Schalkwyk, 7 Johan Meyer, 6 Jean Cook, 5 George Biagi, 4 Quintin Geldenhuys, 3 Dario Chistolini, 2 Andrea Manici, 1 Andrea Lovotti
In panchina: 16 Oliviero Fabiani, 17 Andrea De Marchi, 18 Pietro Ceccarelli, 19 Valerio Bernabò, 20 Jacopo Sarto, 21 Marcello Violi, 22 Guglielmo Palazzani, 23 Edoardo Padovani
Cardiff: 15 Dan Fish, 14 Blaine Scully, 13 Tom Isaacs, 12 Adam Thomas, 11 Tom James, 10 Rhys Patchell, 9 Tavis Knoyle, 8 Josh Navidi, 7 Ellis Jenkins, 6 Josh Turnbull, 5 James Down, 4 Lou Reed, 3 Taufa’ao Filise, 2 Matthew Rees, 1 Sam Hobbs
In panchina: 16 Ethan Lewis, 17 Thomas Davies, 18 Craig Mitchell, 19 Macauley Cook, 20 Manoa Vosawai, 21 Lloyd Williams, 22 Gareth Davies, 23 Garyn Smith
Arbitro: David Wilkinson
Marcatori: 3′ m. van Zyl, 7′ m. Thomas, 15′ m van Schalkwyk tr. Canna, 28′ m. Meyer tr. Canna, 33′ cp. Patchell, 57′ m. James tr. Patchell, 76′ m. van Schalkwyk tr. Canna

Foto – Zebre Rugby

I Video di Blogo

Ultime notizie su Guinness Pro14

Tutto su Guinness Pro14 →