Mondiali 2015: cosa resterà di questa Coppa

In attesa della finale tra Nuova Zelanda e Australia, numeri, mete e sogni di un’edizione ricca di record, tra conferme e cadute illustri.

Manca solo l’ultimo atto, la sfida tra gli All Blacks e l’Australia, per mettere la parola fine a questa Coppa del Mondo di rugby, un’edizione ricca di record e che verrà ricordata a lungo. Al di là di chi alzerà il trofeo, si possono già tirare le somme e dare i numeri.

Dal solito Emisfero Sud alla caduta delle Sei Nazioni, passando per l’effetto Giappone fino ai drammi inglesi, senza dimenticare tutti i numeri dei Mondiali e la delusione in maglia azzurra. Insomma, il riassunto di un mese e mezzo di Rugby World Cup che potete trovare continuando a leggere l’articolo su Rivista Undici.