Mondiali 2015 finale: Cheika “Meglio il talento della forma”

Il ct dell’Australia conferma la sua fiducia su Israel Folau, nonostante un mondiale sottotono causa infortuni.

Meglio una squadre in forma al 100%, o i talenti naturali vanno schierati anche se non del tutto a posto? Non ha dubbi Michael Cheika, che nonostante una Coppa del Mondo sottotono ha deciso di continuare a puntare sull’estremo Israel Folau, lasciando Kurtley Beale come alternativa in panchina.

“Non ho mai avuto dubbi sul ragazzo, mai. E’ al meglio della forma? Credo che prima dell’infortunio fosse in buona forma e giocava bene. L’infortunio l’ha fermato un po’, ha perso una partita e ha giocato (con l’Argentina) ancora con problemi, ma in miglioramento. Si sentiva pronto e credo che potrà solo migliorare ora” ha detto Cheika.