Italrugby: Parisse, un mese per decidere il futuro?

Una foto su Facebook e un post per confermare che le prossime settimane saranno decisive per il futuro del capitano azzurro. In Italia e in Francia.

Una settimana di vacanza e, poi, tornare per rilanciare lo Stade Français e decidere del suo futuro. Sergio Parisse affida ancora una volta ai social e a Facebook in particolare l’aggiornamento sulla sua vita privata, ma non solo. “Una settimana di vacanza per rilassarmi fisicamente ma sopratutto mentalmente. Questi ultimi 4 mesi tra preparazione, la maledetta partita contro il Galles prima del Mondiale e poi l’operazione e le mille terapie sono stati molto stressanti per me e per Silvia che mi è stata sempre vicino e mi ha sempre spinto psicologicamente nei momenti più duri…” la prima parte del messaggio di Sergio, con selfie in aereo pronto per la partenza.

Ma quel che più conta arriva dopo, quando il capitano azzurro dice “In questi 7 giorni voglio godermi la massima tranquillità e serenità, prima di tornare a Parigi dove,tra partite importanti di TOP 14 e Champions Cup, dovrò anche decidere cosa farò del mio futuro a livello di club e nazionale”. Continuare in azzurro o no? Continuare e chiudere la carriera a Parigi, nello Stade Français, o vivere un’ultima avventura? Che potrebbe essere sempre in Francia, si parla di Tolone, ma anche agli antipodi. E decidere il club potrebbe essere decisivo per decidere sull’azzurro.