Mondiali 2015: Irlanda, si spera per Sexton

L’apertura, uscita infortunata dalla sfida con la Francia, dovrebbe esserci con l’Argentina. Ma c’è il dubbio Earls.

Un cauto ottimismo e un po’ di paura. Questo è quello che si vive nel ritiro dell’Irlanda, dove dopo aver perso O’Connell, O’Mahony e O’Brien si spera di poter ritrovare Jonathan Sexton per il quarto di finale di domenica contro l’Argentina.

L’apertura, infortunatasi con la Francia domenica, sta migliorando dai problemi all’inguine e Joe Schmidt spera di averlo a disposizione per la sfida da dentro o fuori contro i Pumas, match che giorno dopo giorno diventa più difficile a causa dei forfait fisici o disciplinari. E se su Sexton c’è cauto ottimismo, c’è preoccupazione per Keith Earls, con il trequarti che oggi ha dovuto abbandonare l’allenamento. Anche lui colpito duro domenica, sta faticando a riprendersi al 100% e solo domani verrà presa una decisione definitiva.