Italrugby: Miki Rizzo, lo stop è di 6-8 mesi

Il pilone azzurro ha subito una lesione del legamento crociato anteriore e lo stiramento del collaterale mediale.

Il pilone della Nazionale Italiana Rugby e dei Leicester Tigers Michele Rizzo è stato sottoposto oggi a risonanza magnetica al ginocchio sinistro a seguito dell’infortunio riportato domenica a Londra contro l’Irlanda nella terza giornata della Rugby World Cup.

L’esame strumentale ha evidenziato una lesione del legamento crociato anteriore – giá operato nel 2002 – e uno stiramento del collaterale mediale. Nei prossimi giorni l’atleta verrà sottoposto ad intervento chirurgico di ricostruzione del crociato anteriore. I tempi di recupero sono stimati in sei/otto mesi.