Giallo a Livorno, 19enne trovata morta in un oliveto: è stata uccisa

Il corpo senza vita di una ragazza di 19 anni è stato rinvenuto stamattina in un oliveto in provincia di Livorno. Nessun dubbio sul fatto che sia stata uccisa, le indagini sono ancora in corso per stabilire l’esatta dinamica e rintracciare il responsabile.

Macabra scoperta alle porte di Livorno. Stamattina il corpo senza vita di una ragazza di 19 anni è stato rinvenuto all’interno di un oliveto a Castagneto Carducci, piccolo comune a due passi dalla costa.

A lanciare l’allarme è stato un passante. Il corpo della giovane, subito identificato, aveva i pantaloni abbassati e non indossava gli slip. I primi rilievi parlano di decesso per strangolamento, ma saranno gli esami più approfonditi a confermare o smentire questa prima analisi e rivelare se la giovane sia stata violentata o meno.

Stando a quanto trapelato in queste ore – il caso è ancora avvolto dal più stretto riserbo, almeno fino a quando non si avrà un quadro più chiaro di quanto accaduto – la vittima sarebbe una ragazza del posto, Ilaria Leone, impiegata in un ristorante.

La sua scomparsa era stata denunciata ieri di genitori, allarmati dopo che non l’avevano vista rientrare a casa. Oggi la terribile scoperta. L’intera area è stata transennata e i rilievi delle autorità sono ancora in corso.

Le indagini sono coordinate dal magistrato di Livorno Fiorenza Marrara, che ha già disposto l’interrogatorio di amici, familiari e conoscenti della giovane vittima nella speranza di riuscire a ricostruire le sue frequentazioni e le sue ultime ore di vita.

(in aggiornamento)

Foto | Flickr

I Video di Blogo

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →