Quote Mondiali 2015: Francia favorita, ma l’Italia…

I bookmakers puntano sulle favorite per il primo weekend della Rugby World Cup. Occhio a Georgia e Fiji, però.

Parte oggi la Coppa del Mondo di rugby e parte la caccia al titolo che gli All Blacks hanno conquistato quattro anni fa. E la Nuova Zelanda è, ancora una volta, la favorita della vigilia. Lo confermano anche i bookmakers, che per il titolo vedono gli All Blacks favoriti (2,25 per Sisal), davanti a Inghilterra (5,00), Sud Africa (5,50) e la coppia Australia e Irlanda (9,00).

Ben più staccate le altre nazionali, a partire dal Galles (15,00) fino alla Francia (20,00), mentre le altre nazionali hanno quote ben più alte. Ma se scommettere su chi vincere la Coppa del Mondo è dura, secondo i bookmaker sono abbastanza scontati, invece, i risultati del primo weekend dei Mondiali.

William Hill, per esempio, non dà chance a Uruguay (67,00), Giappone (34,00) e Canada (26,00), con le vittorie di Galles, Sud Africa e Irlanda che non pagano (1,00). Scontata, secondo i bookmaker, anche la vittoria dell’Inghilterra (1,03) con le Fiji (17,00). Un pronostico sulla carta ovvio, ma qui si rischia di far saltare il banco.

Probabilissima anche la vittoria degli All Blacks (1,05) sull’Argentina (9,00), con anche le Samoa (1,07) favorite sugli Stati Uniti (8,00). Nel match clou del weekend d’esordio, quello che coinvolge l’Italrugby, favori dei pronostici per la Francia (1,08) sugli azzurri (7,50), con una quota interessante per chi vuole tifare Italia anche nelle scommesse.

La partita che si prospetta più equilibrata, infine, è quella tra Tonga (1,20) e Georgia (4,50), con gli europei dell’Est che potrebbero mettere in seria difficoltà i pacifici con il pack e partire da lì per una vittoria a sorpresa.