Mondiali 2015: Galles, il terzo incomodo

Andiamo alla scoperta delle 20 nazioni della Coppa del Mondo di rugby che inizia il 18 settembre. Ecco il Galles.

A.A.A. Galles cercasi. Dopo aver dominato il rugby europeo nel 2012 e 2013 il XV di Warren Gatland si è un po’ perso, tra guai politici interni e franchigie in crisi, e si presenta ai Mondiali come outsider di lusso ma nulla più. A peggiorare le cose un girone difficilissimo, con Sam Warburton e compagni che dovranno fare il salto di qualità se vogliono puntare in alto

LA ROSA
Avanti: Tomas Francis, Paul James, Aaron Jarvis, Gethin Jenkins, Samson Lee, Scott Baldwin, Ken Owens, Jake Ball, Luke Charteris, Bradley Davies, Dominic Day, Alun Wyn Jones, Taulupe Faletau, James King, Dan Lydiate, Ross Moriarty, Justin Tipuric, Sam Warburton (c)
Trequarti: Gareth Davies, Mike Phillips, Lloyd Williams, Dan Biggar, Rhys Priestland, Cory Allen, Jamie Roberts, Scott Williams, Hallam Amos, Alex Cuthbert, Matthew Morgan, George North, Liam Williams
Allenatore: Warren Gatland

I GIOCATORI DA TENERE D’OCCHIO
Sam Warburton, il capitano che aspetta da quattro anni di cancellare l’espulsione contro la Francia.
George North, ala letale, avrà superato i problemi legati alle troppe commozioni cerebrali?
Leigh Halfpenny, il cecchino. L’assenza più importante dopo l’infortunio con l’Italia.
Samson Lee, il pilone che deve guidare la mischia per vincere.

CALENDARIO
20.9 – 15:30: v Uruguay
26.9 – 21:00: v Inghilterra
1.10 – 17:45 v Fiji
10.10 – 17:45 v Australia

ALBO D’ORO
1987: Terzo posto
1991: Fase a gironi
1995: Fase a gironi
1999: Quarti di finale
2003: Quarti di finale
2007: Fase a gironi
2011: Quarto posto

PRONOSTICO
Inizio tranquillo per il Galles, che esordisce contro l’Uruguay, poi tour de force micidiale e, probabilmente, sfida da dentro o fuori nell’ultima partita contro l’Australia. Ma Warburton e compagni non devono sottovalutare le Fiji, mentre tra l’Inghilterra a Twickenham e la bestia nera Australia, forse, l’avversario più abbordabile potrebbero essere proprio i padroni di casa.
Pronostico: quarti di finale difficili, ma se passano se la giocano fino in fondo.

QUI LE ALTRE NAZIONI:
Argentina, Australia, Canada, Francia, Fiji, Galles, Georgia, Giappone, Inghilterra, Irlanda, Italia, Namibia, Nuova Zelanda, Romania, Samoa, Scozia, Sud Africa, Tonga, Uruguay, Usa