Operazione Pinocchio: sgominata banda di rapinatori, 15 arresti tra Venezia e Palermo

Si è conclusa questa mattina, con l’operazione denominata Pinocchio, un’indagine durata oltre un anno che ha permesso di identificare una banda di rapinatori attiva prevalentemente nel Nord Italia.Quindici persone sono state arrestate tra Palermo, Torino, Vicenza, Treviso, Trento, Padova e Venezia. Tra questi ci sono anche due direttori di filiali bancarie, che avrebbero aiutato i


Si è conclusa questa mattina, con l’operazione denominata Pinocchio, un’indagine durata oltre un anno che ha permesso di identificare una banda di rapinatori attiva prevalentemente nel Nord Italia.

Quindici persone sono state arrestate tra Palermo, Torino, Vicenza, Treviso, Trento, Padova e Venezia. Tra questi ci sono anche due direttori di filiali bancarie, che avrebbero aiutato i rapinatori nei loro colpi.

La gang, attiva dagli inizio del 2008, prendeva di mira gli istituti di credito del Triveneto ed era solita agire in gruppetti di 2-3 persone, ovviamente armate.

Gli inquirenti hanno stimato che la banda, dall’inizio della sua attività criminale, ha commesso almeno 12 colpi per un bottino complessivo di circa 2 milioni di euro.

Da L’Unione Sarda:

Le indagini hanno permesso di stabilire che si era instaurato un forte legame tra i due dipendenti bancari e le persone che poi compivano le rapine, in particolare venete e siciliane. Il gruppo d’azione era formato mediamente di due o tre rapinatori, armati, che, dopo aver rinchiuso in qualche locale impiegati e clienti, attendevano che si aprissero le cassaforti a tempo.

L’operazione, condotta dai carabinieri di Venezia, è scattata quando la gang aveva appena terminato di programmare l’ennesimo colpo, organizzato nei minimi dettagli.