Caso Muliaina: il giocatore si dichiara non colpevole

L’estremo, neoacquisto delle Zebre, è comparso davanti al tribunale di Cardiff, ma tutto è rinviato al 7 settembre.

Si è dichiarato non colpevole di fronte all’accusa di aggressione sessuale, è stato lasciato libero senza cauzione, ma dovrà presentarsi di nuovo in tribunale il prossimo 7 settembre per rispondere delle accuse mosse da una ragazza per una presunta aggressione sessuale avvenuta lo scorso marzo. Si allungano, dunque, i tempi per Mils Muliaina e rischiano di allungarsi i tempi per il suo arrivo a Parma e alle Zebre.

I Video di Blogo

Video: punto stampa di Conte a Cerignola

Ultime notizie su Guinness Pro14

Tutto su Guinness Pro14 →