Australia: pedofilo 26enne a rischio reiterazione. Dovrà restare in carcere per altri 12 mesi

Giorni fa vi abbiamo parlato del pedofilo australiano 26enne Daniel Philip Sybenga, condannato a scontare 6 anni di carcere per aver violentato alcuni bambini di età inferiore ai 12 anni.Il giovane finì di scontare la sua condanna nel 2008, ma gli psichiatri che lo avevano seguito in carcere lo giudicarono ad alto rischio di reiterazione.La


Giorni fa vi abbiamo parlato del pedofilo australiano 26enne Daniel Philip Sybenga, condannato a scontare 6 anni di carcere per aver violentato alcuni bambini di età inferiore ai 12 anni.

Il giovane finì di scontare la sua condanna nel 2008, ma gli psichiatri che lo avevano seguito in carcere lo giudicarono ad alto rischio di reiterazione.

La sua condanna fu estesa di 12 mesi e, dopo un anno, fu nuovamente estesa. Ora, per la terza volta, la Corte Suprema si è espressa sulla questione.

Sybenga non verrà affidato ai suoi genitori – che avevano assicurato di prendersi cura di lui e di non farlo tornare a colpire – ma resterà per altri 12 mesi dietro le sbarre.

La sua aberrante visione della logica di comportamento nei confronti delle bambine non è mai cambiata. Ha rifiutato tutti i trattamenti.

Il suo caso verrà revisionato tra 12 mesi: se sarà giudicato ancora a rischio reiterazione, continuerà la detenzione.

Se invece deciderà di seguire un programma di recuperò, potrà essere rilasciato e trasferito in una comunità.

Via | News.smh.au

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →