Foggia: spara ai carabinieri, arrestato un 55enne

È accaduto a Stornara, nel foggiano. L’uomo, Antonio Cocco, non si era fermato a un posto di blocco, poi aveva aizzato il suo pitbull contro i militari dell’Arma.

di remar

Un’altra aggressione armata alle forze dell’ordine. Dopo la rapina che sabato scorso è costata la vita a un militare dell’Arma a Maddaloni e il ferimento, domenica, dei due carabinieri, uno dei quali in modo grave, a Piazza Colonna – mentre il nuovo governo giurava nelle mani del presidente della Repubblica – un uomo di 55 anni ha sparato tre colpi di pistola contro dei carabinieri nel foggiano.

È accaduto a Stornara, centro di 5mila abitanti, dove secondo la ricostruzione dei fatti Antonio Luciano Cocco, questa mattina era alla guida della sua vettura quando non si è fermato a un posto di blocco dei militari. Rintracciato poco dopo a piedi, Cocco avrebbe scagliato contro i carabinieri il suo pitbull e se la sarebbe data di nuovo a gambe. Per non farsi aggredire dal cane i commilitoni sono stati costretti a sparare in aria con la pistola d’ordinanza.

A quel punto i militari si sono recati al domicilio dell’uomo che per tutta risposta si è fatto trovare con una Smith & Wesson 357 magnum in pugno. Prima di essere bloccato dai carabinieri Cocco ha premuto il grilletto tre volte. La pistola e altre armi da fuoco trovate in casa dell’arrestato sono del figlio ed erano regolarmente detenute. Il 55enne, già noto alle forze dell’ordine, è accusato di tentato omicidio, detenzione abusiva di armi, resistenza, minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale.

Foto © TM News