Mondiali 2015: Bastareaud “Come i dinosauri, potrei sparire”

Il centro della Francia non si sente predestinato per un posto ai Mondiali. Photogallery.

Il posto garantito in squadra? No. La certezza di far parte dei 31 Bleus iridati? No. Mathieu Bastareaud è sicuramente uno dei francesi più in forma della stagione e ha delle peculiarità fisiche e tecniche che lo rendono unico, ma il centro del Tolone non vuol sentire parlare di posto garantito in squadra.

“Essere unico non significa nulla. E’ come con i dinosauri: erano lì e, all’improvviso, sono scomparsi. Anche loro avevano caratteristiche uniche, ma non ne vediamo più. E’ vero, il mio profilo è atipico, ma gli allenatori potrebbero decidere di fare a meno di me”.

Così parlò Bastareaud, che sa bene che “ci sono stati molti giocatori che erano fissi in nazionale e che, poi, ai Mondiali non ci sono andati”. Insomma, per il robusto centro della Francia tutti sono in corsa per un posto nella rosa di 31 Bleus che andranno alla prossima Rugby World Cup. Quando i transalpini esordiranno, il 19 settembre, contro l’Italia a Londra.

I Video di Blogo

Video: punto stampa di Conte a Cerignola