Terrorismo internazionale, sgominata cellula islamica a Bari: 6 arresti

Sei persone ritenute parte di una cellula terrorista islamica con base a Bari sono state arrestate in queste ore dai carabinieri del ROS su ordine della Repubblica di Bari.

Una cellula terroristica internazionale con base a Bari? Per quanto assurdo possa sembrare, è quello che hanno scoperto i carabinieri del ROS che dalle prime ore di oggi sono impegnati in una operazione finalizzata proprio alla decapitazione della cellula di matrice islamica.

Sei persone di nazionalità tunisina e marocchina e da tempo residenti tra il Belgio, la Puglia e la Lombardia, sono state raggiunte da altrettante ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dalla Repubblica di Bari, per associazione con finalità di terrorismo internazionale e istigazione all’odio razziale.

L’indagine, avviata nel 2007 e diretta dal sostituto procuratore di Bari Renato Nitti, è iniziata dal monitoraggio di interent point e call center gestiti o frequentati dai sospettati. Si è così scoperto che gli indagati erano membri di una vera e propria cellula terroristica di matrice islamica, impegnata sul territorio italiano a fare attività di proselitismo così da trovare nuovi adepti.

I ROS hanno accertato che i sei indagati, scrive la Gazzetta del Mezzogiorno, “incitavano alla jihad e ad azioni suicide in occidente e nelle zone di guerra” e lo facevano anche tramite “documenti audio-video” ora al vaglio degli inquirenti.

Maggiori dettagli sull’operazione saranno diffusi nelle prossime ore.

(in aggiornamento)

Foto © Getty Images – Tutti i diritti riservati