Omicidio a Ulassai: Stefano Pilia ucciso in un agguato

Omicidio la scorsa notte nel centro storico di Ulassai, in Ogliastra. Stefano Pilia, 23 anni, operaio incensurato, è stato ucciso davanti alla porta di casa intorno a mezzanotte. Stava rientrando nella sua abitazione dopo una serata trascorsa con amici quando è stato raggiunto da tre proiettili esplosi con un fucile caricato a pallettoni. Dato l’allarme,

di remar

Omicidio la scorsa notte nel centro storico di Ulassai, in Ogliastra. Stefano Pilia, 23 anni, operaio incensurato, è stato ucciso davanti alla porta di casa intorno a mezzanotte. Stava rientrando nella sua abitazione dopo una serata trascorsa con amici quando è stato raggiunto da tre proiettili esplosi con un fucile caricato a pallettoni.

Dato l’allarme, sul posto sono subito giunti i carabinieri della Compagnia di Ierzu e del Comando provinciale di Nuoro. Gli investigatori stanno anche cercando di ricostruire le ultime ore di vita del giovane per tentare di risalire al movente e all’autore, o agli autori, di quello che sembra un vero e proprio agguato.

L’inchiesta è coordinata dal sostituto procuratore della Repubblica di Lanusei, Daniele Rosa. Questo è il settimo omicidio avvenuto nel Nuorese dall’inizio dell’anno.

Via | La Nuova Sardegna
Foto | Sardegna Oggi