Scomparsa Sarah Scazzi: le ricerche continuano, la madre chiede di indagare sui familiari

E’ ancora giallo sulla scomparsa di Sarah Scazzi: sono passati venti giorni e della 15enne di Avetrana non c’è ancora nessuna traccia.Le segnalazioni, tutte rivelatesi buchi nell’acqua, continuano ad arrivare e gli inquirenti sono propensi a ritenere più valida l’ipotesi di una fuga volontaria, anche se quella del rapimento non è del tutto esclusa.La madre


E’ ancora giallo sulla scomparsa di Sarah Scazzi: sono passati venti giorni e della 15enne di Avetrana non c’è ancora nessuna traccia.

Le segnalazioni, tutte rivelatesi buchi nell’acqua, continuano ad arrivare e gli inquirenti sono propensi a ritenere più valida l’ipotesi di una fuga volontaria, anche se quella del rapimento non è del tutto esclusa.

La madre della giovane, che in questi giorni sta visitando i principali salotti televisivi, è convinta che sua figlia sia stata rapita, magari da qualcuno vicino a Sarah, forse anche un familiare:

Io posso escludere tutti, ed accusare tutti. Investigassero sui familiari che sapevano che Sarah, quel giorno, doveva andare a mare. […] Chiedo agli investigatori di intensificare gli sforzi che stanno facendo, di andare avanti e di non fermarsi. Al commissario Michele Penta chiedo di collaborare a queste ricerche, con persone che possano dare una mano. […] Non ci sono persone preparate per questo tipo di ricerche. Mi sembrano spaesati, perché non riescono ad arrivare a nulla con gli strumenti di oggi. C´è qualcosa che non va.


Nel frattempo la testimonianza del pasticcere 31enne di Mottola – che sostiene di aver conosciuto Sarah in chat – si arricchisce di dettagli.

Secondo il racconto del 31enne, la Scazzi gli aveva confessato di volersene andare per un po’ di tempo:

È stata lei a chiedermi l’amicizia su Facebook. Dopo due tre giorni le ho chiesto di parlare con la webcam e lei ha accettato. Mi disse che voleva scomparire perché così tutti avrebbero parlato di lei. Voleva cambiare anche look per non farsi riconoscere. Era una ragazza triste ed incompresa. Ma dopo qualche giorno è diventata assillante e ho deciso di cancellarla dalle mie amicizie.

Sarah gli disse che sarebbe tornata dopo 20 giorni, cioè oggi. Il racconto del giovane, secondo gli inquirenti, è più che valido.

Le indagini continuano.

Via | La Gazzetta Del Mezzogiorno

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →