Top 14: salary cap, due club rischiano sanzioni

Nella stagione 2013/14 due club francesi non sarebbero stati in regola con il tetto salariale di 10 milioni.

Una sanzione (multa fino a 10 volte il valore in eccesso al tetto del contratto, o rescissione del contratto) in arrivo per due club del Top 14 francese? Ad anticiparlo è stato Paul Goze, presidente della LNR, che l’altro giorno ha annunciato che due società avrebbero violato il salary cap nella stagione 2013/14.

I nomi dei club sono ancora segreti, ma in un caso Goze ha parlato di sforamento del tetto salariale, mentre nel secondo caso vi sarebbero incongruenze nei documenti contabili. A giugno di un anno fa Thomas Savare, presidente dello Stade Français, aveva attaccato il Tolone di Mourad Boudjellal, dichiarando che “Il Tolone non rispetta il tetto salariale da quattro anni e lo sanno tutti”.

Il problema è che nei primi anni di applicazione del salary cap le sanzioni non erano contemplate, perché si parlava di un periodo di test. Ma proprio dalla stagione 2013/14 queste sanzioni potrebbero applicarsi e, ora, i due club rischiano. C’è, come diceva Savare, anche il Tolon tricampione d’Europa coinvolto? Secondo Goze, il DNACG si dovrebbe pronunciare nelle prossime settimane.