Italian Classic XV: vincono gli All Blacks a Milano

Spettacolo sotto la pioggia all’Arena per la sfida tra le vecchie glorie azzurre e neozelandesi.

Gli IDP Italian Classic escono sconfitti con il risultato di 26-19 dalla sfida dell’Arena Civica di Milano contro i New Zealand Invitation XV. La pioggia e il campi scivoloso hanno reso difficili le manovre delle squadre, a discapito del gioco arioso e alla mano. L’incontro si è fatto allora apprezzare per l’intensità dei placcaggi e dello scontro fisico nella collisione, dove la selezione ha avuto la meglio sugli ex Azzurri. Momenti di grande emozione durante la Haka dedicata a Jerry Collins, ricordato con uno striscione a bordo campo, e in cui onore i New Zealand Invitation non hanno usato la maglia numero 8. Collins avrebbe dovuto guidare la squadra proprio nel match di Milano. In campo tanti monumenti azzurri: tra gli altri Fabio Ongaro, Salvatore Perugini, Paul Griffen, Ramiro Pez e Denis Dallan.

Il primo tempo si è chiuso con gli ex azzurri sotto 14-12 frutto di due mete a testa (per i tutti neri doppia di Reihana), mentre nella ripresa gli ospiti hanno trovato due mete dopo buone manovre multifase. La meta di Cipolla, in extremis, ha chiuso la contesa sul 26-19. Prima degli ex internazionali in campo Libera Rugby, prima squadra gay-friendly d’Italia, sconfitta dal XV Ambrosiano. Sugli spalti presenti 1500 spettatori, il ricavato in beneficenza alla Federazione Italiana Epillesie.

Marcello Cuttitta, Presidente degli IDP Italian Classic: “Spiace il risultato, ma l’intento di dare un aiuto concreto e portare il grande rugby all’Arena Civica di Milano è stato raggiunto. Ringraziamo tutti coloro che hanno permesso di rendere possibile questo evento”.