Mondiali juniores: domani si decide tutto, tra dirette e differite

Ultimo turno della fase a gironi del torneo iridato Under 20 che si giocherà a Viadana e Calvisano.

Tutto ancora da decidere, anche se sulla carta le favorite dovrebbero non aver problemi. Si disputa domani la terza giornata della fase a gironi dei Mondiali juniores e si conosceranno gli accoppiamenti per le semifinali per il titolo e quelle per le posizioni di rincalzo e la salvezza nell’elite del rugby juniores.

Si inizierà alle 16,30 allo “Zaffanella” con un match che si può considerare un classico in ogni sport: Inghilterra-Francia (diretta Sportitalia). La nazionale della Rosa conduce la Pool A con un solo punto di vantaggio sui transalpini, che non hanno dimenticato la sconfitta subita dagli inglesi quattro anni fa in Veneto e che gli precluse l’accesso alla finale. Chi vince va alle semifinali, chi perde deve affidarsi ai bonus e alle differenze punti per sperare. Nella seconda tornata di partite, dalle 18,30 sarà la volta del Galles alla ricerca dei primi punti nella Pool A che dovrà vedersela, a Viadana, con il fanalino di coda Giappone, che dopo due turni giocati detiene il record negativo di mete (14) e punti subiti (106).

A Calvisano, alle 16.30, scenderanno in campo Argentina e Scozia (differita su Sportitalia il 12/6 alle 8), con i “Pumitas” reduci da due sconfitte consecutive maturate con un calcio piazzato all’ultimo minuto contro Irlanda e Nuova Zelanda. Entrambe sono fuori dai giochi, ma chi vince eviterà di giocarsi la salvezza nel gironcino che vale le posizioni dalla 9° alla 12° piazza. Alle 20.30 i “Baby Blacks”, attualmente primi con 10 punti, hanno l’occasione per allungare il passo nella Pool C e chiudere il girone a punteggio pieno a scapito della nazionale del trifoglio. Una sconfitta renderebbe impossibile all’Irlanda la qualificazione alle semifinali, mentre la Nuova Zelanda dovrebbe guardare bonus e differenza punti in caso di ko.

Alle 18.30 il kick off del terzo match dell’Italia (differita Raisport1 alle 00,30) che al “San Michele” affronterà Samoa. Saranno 80 minuti fondamentali per i ragazzi di Alessandro Troncon per il cammino nei Mondiali U20 e alla ricerca della prima vittoria nel girone. Chi vince potrebbe evitare di giocarsi la salvezza nei playoff, ma entrambe rischiano di finire nel gironcino chiudendo all’ultimo posto una e come peggior terza l’altra. Vincere resta, però, fondamentale per sfidare la peggiore della fase a gironi in semifinale. In chiusura di giornata a Calvisano il “big match” del terzo turno tra Sudafrica e Australia (differita su Sportitalia l’11/6 alle 8). I Baby Bokke e i Wallabies under 20 a Calvisano si contenderanno la supremazia nella Pool B che li vede appaiati al primo posto con 10 punti. Chi vince passa, chi perde parte comunque da 1/2 punti di vantaggi rispetto alle altre seconde e ha buone chance di venir ripescata come migliore seconda. Un pareggio qualificherebbe entrambe.


Foto: Massimiliano Pratelli/Fotosportit

I Video di Blogo