Top 14: Parisse, il polpaccio e l’odissea per Bordeaux

Il capitano dello Stade Français ha rischiato di perdere la semifinale contro il Tolone per colpa di un infortunio e delle ferrovie francesi.

Un’odissea in stampelle. Potrebbe essere questo il titolo dell’ultima avventura capitata a Sergio Parisse, capitano dell’Italia e dello Stade Français, alla vigilia della semifinale del Top 14 tra i parigini e il Tolone. Il match, che si disputa questa sera a Bordeaux, che Sergio ha rischiato di saltare. Prima per un infortunio al polpaccio subito nel barrage contro il Racing Métro, che lo ha obbligato alle stampelle alcuni giorni, poi per il viaggio fino a Bordeaux.

Mentre i suoi compagni di squadra, infatti, sono volati da Parigi, Sergio ha dovuto viaggiare in treno. E a Parigi il TGV invece che l’alta velocità si è caratterizzato per il ritardo. Di due ore, che hanno obbligato il capitano azzurro a una lunga attesa, arrivando così solo all’ultimo a Bordeaux.

“Grazie SNCF! Il breve jingle “tan-tin-tan-dam” l’ho sentito in continuazione per due ore a Paridi. Lo so a memoria” ha detto Sergio in conferenza stampa, ridendo. Poi ha assicurato che i problemi al polpaccio sono superati e che è pronto per la sfida di questa sera.