L’avveniristico stadio Olimpico di Londra 2012

Uno sguardo al nuovo Stadio Olimpico, degno palcoscenico per gli atleti e le celebrazioni della prossima olimpiade di Londra

di trab


Londra 2012 ha il suo tempio: il nuovo Stadio Olimpico, degno palcoscenico per gli atleti e le celebrazioni del 2012. Già inaugurato con i campionati universitari di atletica leggera è stato realizzato dallo studio di architettura americano Popolous (che ha già realizzato il nuovo Yankee Stadium di New York, Wembley, il campo centrale di Wimbledon e tanti altri templi dello sport sparsi per tutto il mondo).

Qualche curiosità: il ‘wrap‘ è lungo 860 metri, equivalente a 72 autobus londinesi, il tetto si estende su una superficie di 24.500 mq, equivalente a tre campi e mezzo di calcio, lo Stadio contiene 12.000 tonnellate di acciaio, molti meno che altri stadi di capacità analoga. La sua capacità è complessivamente di 80.000 posti: 25.000 posti nella zona inferiore e 55.000 in quella superiore. Un involucro alto 20 m circonderà tutto il livello superiore dello stadio.

Grazie ad un design innovativo questa struttura, ubicata al livello superiore, potrà essere smontata dopo i Giochi riducendo quindi la capacità dello stadio ai soli posti della zona inferiore. Una vera cattedrale dello sport, che, però, non diventerà una cattedrale nel deserto: a partire dalla stagione 2014/2015, infatti, ospiterà le gare casalinghe della squadra di calcio del West Ham e avrà una capienza ridotta a 65.000 posti a sedere.

Ultime notizie su Olimpiadi

Tutto su Olimpiadi →