Johnny’s Offlicense, i beer shop della capitale

Da qualche tempo a Roma si sta affermando una tendenza già piuttosto in voga in altre capitali europee: bere buone birre in casa o passeggiando, senza per forza doversi sedere in un pub. Evitando naturalmente le zone più centrali, dove per bottiglie e bottigliette di vetro c’è ormai il coprifuoco, la ricerca di una buona

di cuttv


Da qualche tempo a Roma si sta affermando una tendenza già piuttosto in voga in altre capitali europee: bere buone birre in casa o passeggiando, senza per forza doversi sedere in un pub. Evitando naturalmente le zone più centrali, dove per bottiglie e bottigliette di vetro c’è ormai il coprifuoco, la ricerca di una buona birra da sorseggiare magari, vista l’afa di queste giornate, sul proprio balcone, si fa interessante con il proliferare di una serie di negozi “con licenza di vendita di prodotti alcolici ad asporto”.

Che cerchiate una lager, o una stout, un’ale, una birra belga, una affumicata o fruttata o di frumento, sono sempre più i “beer shop”, sdoganata ormai da tempo l’idea che la birra sia la sorella povera del vino e che un negozio che venda solo malti abbia meno dignità di un’enoteca.

Tralasciando i locali in cui alla degustazione si accompagna la vendita di singole bottiglie, e tutte le enoteche che offrono comunque una buona selezione di birre, cominciamo invece a censire gli store romani totalmente a tema. Partiamo da Johnny’s Offlicense, in via Veio 4 (S. Giovanni) e in via Trionfale 11 (Prati). Possiamo testimoniare dell’ottima selezione di etichette di qualità, anche rare, italiane (che scoperta!) e d’importazione, frutto di una passione maniacale da parte dei proprietari, e abbiamo toccato con mano soprattutto la competenza e cortesia nel dare spiegazioni agli appassionati, ma anche agli avventori meno competenti. Nota interessante, Offlicense è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 22.00.

Come dice un vecchio ritornello popolare irlandese, in Heaven there’s no beer, that’s why we drink it here… e allora perché non ci segnalate il vostro beer shop preferito? Perché non ci raccontate qual è il vostro rifugio preferito per bere una buona birra ghiacciata? Noi continueremo la nostra ricerca, per segnalarvi i prossimi paradisi del luppolo “a portar via”!