Castellammare di Stabia, agguato: ferito Salvatore D’Oriano, ritenuto fiancheggiatore clan D’Alessandro

Salvatore D’Oriano, 62 anni, secondo gli investigatori fiancheggiatore del clan camorristico D’Alessandro, è stato ferito la scorsa notte a colpi di arma da fuoco a Castellammare di Stabia. L’agguato è avvenuto nei pressi di via Passeggiata Archeologica. D’Oriano, in base a una prima ricostruzione dei fatti, è stato avvicinato da due persone che hanno esploso

di remar


Salvatore D’Oriano, 62 anni, secondo gli investigatori fiancheggiatore del clan camorristico D’Alessandro, è stato ferito la scorsa notte a colpi di arma da fuoco a Castellammare di Stabia.

L’agguato è avvenuto nei pressi di via Passeggiata Archeologica. D’Oriano, in base a una prima ricostruzione dei fatti, è stato avvicinato da due persone che hanno esploso con due armi diverse otto colpi.

Rimasto ferito al viso, alla gamba e al braccio sinistro, il 62enne, scrive Il Mattino, è riuscito da solo a raggiungere l’ospedale di Castellammare, dove i sanitari lo hanno ritenuto guaribile in 40 giorni.

Sul fatto stanno indagando i carabinieri. Nel marzo scorso in una pasticceria di Gragnano (Napoli) era rimasto ucciso in un agguato un uomo ritenuto affiliato al clan D’Alessandro. Il gruppo camorristico è coinvolto anche nelle indagini sull’omicidio del consigliere comunale di Castellammare Luigi Tommasino.

Via | Metropolis web

Ultime notizie su Camorra

Tutto su Camorra →