Roma: uomo ridotto in fin di vita da 5 ragazzi. La vittima è un barista romano di 63 anni

La vittima del brutale pestaggio avvenuto lunedì notte a Roma, in via della Magliana, è stata identificata: si tratta di un barista romano di 63 anni, incesurato.L’aggressione, lo rivelano gli inquirenti, è nata quasi sicuramente da un tentativo di rapina: la vittima stava tornando a casa quando il gruppetto di teppistelli l’ha accerchiato.Il 63enne si


La vittima del brutale pestaggio avvenuto lunedì notte a Roma, in via della Magliana, è stata identificata: si tratta di un barista romano di 63 anni, incesurato.

L’aggressione, lo rivelano gli inquirenti, è nata quasi sicuramente da un tentativo di rapina: la vittima stava tornando a casa quando il gruppetto di teppistelli l’ha accerchiato.

Il 63enne si sarebbe opposto al tentativo di rapina del grupppetto che, in tutta risposta, l’ha pestato a sangue.

Mentre degli aggressori non c’è ancora traccia, la vittima è ancora ricoverata in ospedale in gravissime condizioni.

Dopo esser stato sottoposto ad un intervento al cervello, ora il 63enne si trova in coma farmacologico nel reparto di rianimazione del San Camillo di Roma.

Gli inquirenti, ne parla AdnKronos, avrebbero riscontrato alcune analogie tra il pestaggio di lunedì sera ed altre rapine avvenute negli ultimi tempi in zona Magliana. Le indagini continuano.

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →