Vizzini, omicidio: ucciso Giuseppe Benvenuto in un agguato

Agguato nella serata di ieri nel pieno centro di Vizzini, in provincia di Catania. La vittima è Giuseppe Benvenuto, 37 anni, originario di Francofonte (Siracusa) ma residente a Novara.Un’azione plateale: due uomini sono arrivati nella piazza centrale del paese – famoso per aver dato i natali a Giovanni Verga – a bordo di una fiat

di remar

Agguato nella serata di ieri nel pieno centro di Vizzini, in provincia di Catania. La vittima è Giuseppe Benvenuto, 37 anni, originario di Francofonte (Siracusa) ma residente a Novara.

Un’azione plateale: due uomini sono arrivati nella piazza centrale del paese – famoso per aver dato i natali a Giovanni Verga – a bordo di una fiat punto blu.

Uno di loro, con il volto travisato, è sceso dall’auto ed ha esploso tre colpi di fucile calibro 12 all’indirizzo di Benvenuto che in quel momento si sarebbe trovato davanti a una farmacia. Ricoverato d’urgenza nell’ospedale Gravina di Caltagirone, l’uomo è morto nella notte.

Nell’agguato è rimasto ferito in maniera lieve da un pallino alla testa anche un sessantenne di Ragusa che è stato medicato e dimesso. La vettura usata dai malviventi, rubata a Comiso (Ragusa), è stata poi data alle fiamme e ritrovata dai carabinieri nei pressi dello stazione ferroviaria di Vizzini. Scrive il Giornale di Siracusa:

Sull’omicidio indagano i carabinieri della compagnia di Palagonia coordinati dalla procuratore capo di Caltagirone, Francesco Paolo Giordano. Gli investigatori stanno adesso cercando di ricostruire gli ultimi movimenti di Benvenuto, sospettato di essere molto vicino alla cosca lentinese di Nardo. Per i militari dell’Arma le modalità dell’agguato portano a considerare l’episodio come ad una esecuzione maturata per un regolamento di conti negli ambienti criminali.

Foto | Giornale di Siracusa